Dentaurum Italia S.p.a. MOBILE

Via degli Speziali 142/144 Centergross Funo (BO)

Dentaurum Italia S.p.a.

Via degli Speziali 142/144 Centergross Funo (BO)

Chirurgia computer guidata

Che cos'è e in che cosa consiste?

La chirurgia computer guidata, grazie all’utilizzo di software dedicati moderni e sempre più evoluti, consente all’odontoiatra di pianificare attraverso il computer, passo dopo passo, ogni fase del trattamento chirurgico implantare, partendo da una TAC Cone Bean (a basso dosaggio) del paziente. La chirurgia guidata consente, inoltre, di programmare meticolosamente l’intervento in modalità virtuale e conseguentemente arrivare alla chirurgia reale in modo atraumatico e minimamente invasivo con conseguente aumento delle sue possibilità di successo. Grazie alla creazione della guida chirurgica personalizzata, si potranno posizionare gli impianti in maniera assolutamente precisa riducendo notevolmente i tempi di guarigione. L’implantologia computer guidata permette inoltre di sfruttare al meglio la disponibilità ossea, anche in caso di spessori ridotti, evitando altri interventi ricostruttivi più impegnativi come il rialzo del seno mascellare o l’innesto osseo.

Le 4 fasi che caratterizzano un intervento di chirurgia computer guidata

Per il corretto svolgimento dell’intervento di chirurgia computer guidata, è necessario seguire le seguenti 4 fasi.

  • Fase 1: Dima radiologica e TAC Cone Beam 3D
    Durante il primo appuntamento il paziente si reca presso lo studio medico per consentire al dentista di prendere le impronte dentali. Queste serviranno all’odontotecnico, per preparare la “dima radiologica” cioè una sorta di mini-protesi. Con questa dima inserita nella bocca del paziente, si procede con l’esame radiologico chiamato TAC Cone Beam 3D eseguendo la tecnica della doppia scansione. L’odontoiatra provvede successivamente a trasferire i dati della TAC sul proprio PC con tutte le informazioni necessarie. In seguito, un software elabora i dati provenienti dalla TAC e li trasforma in immagini 3D che danno al medico l’esatta visione della situazione in cui si viene a trovare.
  • Fase 2: Ricostruzione virtuale con immagini 3D e preparazione dell’intervento
    Una volta che il computer ha ricostruito in maniera tridimensionale ed assolutamente precisa la bocca del paziente, l’odontoiatra può cominciare il lavoro di preparazione dell’intervento di implantologia computer guidata direttamente sul modello virtuale senza bisogno che il paziente sia effettivamente presente in studio. Il modello riprodotto dal computer permette di avere una visione esaustiva di quello che è lo stato dell’osso in cui verranno inseriti gli impianti dentali che dovranno sostenere la protesi. Successivamente, si individua quello che dovrà essere l’esatto posizionamento degli impianti e il tipo di impianto da impiegare. Terminato il lavoro di preparazione sul modello tridimensionale, tutte le informazioni verranno usate per realizzare la dima chirurgica dotata di boccole, che serviranno all’odontoiatra come guida delle frese per inserire correttamente gli impianti dentali all’interno della bocca del paziente.
  • Fase 3: inserimento degli impianti e posizionamento della protesi
    Quando il dentista riceve la dima chirurgica dall’odontotecnico, può dare inizio a quella che è l’ultima fase nel procedimento della chirurgia computer guidata. Si procede a sistemare la dima chirurgica all’interno della bocca del paziente a cui è già stata somministrata l’anestesia locale. Successivamente, l’implantologo comincia ad effettuare i vari passaggi di frese all’interno della boccola della guida per preparare così la sede in cui gli impianti devono essere posizionati secondo la pianificazione digitale. La guida ha una importanza fondamentale non solo poiché indica esattamente il punto in cui effettuare la perforazione ma anche perché essa indica l’esatta profondità a cui fermare la perforazione dell’osso per non andare a ledere le terminazioni nervose sottostanti. Terminato l’inserimento degli impianti, l’odontoiatra può estrarre dal cavo orale la dima e ancorare la protesi, precedentemente preparata, sugli impianti appena disposti. In questo modo il paziente può lasciare lo studio dentistico con la nuova protesi che gli consentirà una normale masticazione e una situazione estetica completamente rinnovata.
  • Fase 4: fissaggio della protesi definitiva
    La protesi, che viene fissata subito dopo l’inserimento degli impianti dentali, è, di norma, una protesi provvisoria che ha le finalità: di consentire al paziente di avere una vita normale, di consentire agli impianti di osteointegrarsi, cioè di aderire all’osso, e infine, di permettere all’odontoiatra di verificarne il corretto funzionamento e la relativa resa estetica. Trascorsi minimo tre mesi, si procede alla collocazione in sede della definitiva.

Finalmente il digitale al serivizio dell'odontoiatria!

Grazie a questa innovativa tecnica, l’odontoiatra avrà la certezza di poter contare su:

  • una diagnosi digitale dettagliata a 360°
  • una pianificazione guidata che permette di trovare la posizione ottimale degli impianti in funzione della protesi dentaria
  • un posizionamento degli impianti più veloce e meno invasivo
  • nessun dolore per il paziente (riduzione del dolore post-operatorio)
  • possibilità di carico protesico a tempo zero
  • un aumento delle possibilità di successo dell’intervento
  • una riduzione dei tempi di guarigione

Dentaurum Italia è in grado di fornire al clinico pianificazioni di chirurgia implantare grazie all’ausilio dei propri tecnici altamente specializzati oltre che un'ampia scelta di servizi di implantologia digitale. L’offerta comprende, infatti, anche il setup diagnostico e il tracciato cefalometrico, le modellazioni/scansioni dentali e l'assistenza agli utilizzatori del software per la chirurgia implantare guidata NemoScan a riguardo di installazione, utilizzo o rilascio di aggiornamenti o migliorie. Oltre ai servizi, l’odontoiatra può contare anche su una serie di prodotti per lo svolgimento della sua pratica clinica come provvisori o abutment per il carico immediato, modelli per analoghi e guide chirurgiche per impianti e miniviti.

Per maggiori informazioni sui nostri prodotti e servizi chiama subito al numero GRATUITO 800 178 004 oppure scrivici su WhatsApp al numero 371 331 6045